Herpes genitale, vescicole e arrossamenti

Caro “Contagiato”,

non posso certo dirti “benvenuto” nel gruppo…anche se, a leggere il tuo post, credo tu ti possa ritenere cmq parecchio fortunato.
Guarda, non sono un medico, faccio altro nella vita, ma su questo problema ho acquisito, in questi 3 anni, un sacco di nozioni a forza di spulciare a destra e manca internet e parlare coi medici.
Di fatto posso dirti che:
– il virus dell’herpes gentiale è letteralmente pazzo, pare che tutti o quasi l’abbiamo, ma solo alcuni lo manifestino. Tra questi, poi, c’è chi lo manifesta una volta sola nella vita, chi ha recidive dopo anni, chi parecchie in un anno (come ahimè il sottoscritto e peraltro molti altri). Insomma è un virus letteralmente imprevedibile.
– il contagio può avvenire in diversi modi, dato che le due tipologie virali l’HSV1 (labiale) e l’HSV2 (genitale) possono trasmettersi nelle diverse zone. Questo significa che con un rapporto orogenitale tu possa essere contagiato in un senso o nell’altro. Detto questo non so spiegare, perchè credo nn ci sia una spiegazione scientfica, il perchè e il per come si manifesti.
Mi spiego meglio: io l’ho contratto come dicevo nel mio post precedente dalla mia ex fidanzata la quale NON aveva mai sofferto di herpes genitale ma solo labiale. E’ chiaro che me lo ha attaccato con un rapporto orale. Pensa che ho letto su internet che addirittura c’è gente che l’ha contratto da partners che mai ne hanno sofferto, nè in un senso nè nell’altro. Insomma è tra quella miriade di virus che si annida nel nostro corpo e rimangono silenti anche per tutta la vita, salvo quando decidono ad un bel momento di svegliarsi e rovinartela (la vita intendo). Il problrma è quindi legato al sistema immunitario…cioè capire perchè e per come non sa come tener sotto controllo il virus dato che, altri indivudui, riescono a farlo. Io personalmente mi sono sottoposto ad altri test ma fornutanatamente sono risultato negativo a tutto.
I medici mi dicono che col tempo gli attacchi dovrebbero ridursi, sia di intensità che di frequenza…ma nno so io sono 3 anni che lotto con sto flagello ma, a parte quando prendo gli antivirali con le terapie a lungo termine, sono soggetto a recidive regolari.
Venendo al tuo caso specifico, il fatto che tu non abbia avuto recidive per sei mesi dopo il primo episdoio credo ti debba far ritenere fortuinatissimo. Probabilmente – e te lo auguro di cuore – rientri tra quel novero di soggetti che riesce bene a tener sotto controllo il virus. A proposito, ma sei proprio sicuro di aver avuto un herpes?…parli di “puntini” sul glande…guarda che di solito il primo episodio è il più grave e il più doloroso…parlare di puntini forse è stata solo un’irritazioen e niente più… hai preso gli antivirali?

Sono a disposizone per ulteriori chiarimenti e per conformarmi con chi soffre di questo problema, ciao.

Leave a Comment

(0 Comments)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *